Cerca nel sito

Per ricevere info:

Email:
Nome:
Dove si terranno le prossime olimpiadi estive?

Informazioni:

Ufficio CUS Insubria:
Via Monte Generoso 59 · Varese

Palazzetto Sportivo

cus@uninsubria.it
cusinsubria@legalmail.it
tel · 0332 219895

tel · 0332 219896

fax · 0332 219898


Sede legale:
Via Ravasi 2 · Varese

CF 95029780129

PIVA02501940122


 
 

facebook

foto

youtube

twitter


Sport News a Varese

Sport News a Como

  • Il play Bloise (ex CantĂą) in B Primo acquisto del Basket Lecco
    Il giocatore di Erba è reduce da una grande stagione a San Vendemiano

    Il primo tassello del Basket Lecco 2019-2020 ha il volto di Giacomo Bloise, playmaker (classe ’90) cresciuto nel settore giovanile della Pallacanestro Cantù.

    Protagonista assoluto tra le fila di San Vendemiano nella scorsa stagione (13,5 punti, 4,4 assist e 3,7 rimbalzi in regular season), Bloise ha alle spalle altri cinque campionati di serie B e due di Dna, oltre a 9 presenze in serie A con Cantù.

    La sua carriera tra i grandi parte nel 2010-2011 con la canotta di Omegna in Dna, dove totalizza 8’ di media in 17 presenze. L’anno successivo passa a Fossombrone in serie B: 13,3 punti in 28’ di impiego medio. Nel 2012-2013 è sempre in B a Montecatini, dove segna 12,1 punti durante la regular season e si qualifica al primo turno playoff. Poi un’altra avventura in Dna, a Biella: segna 5,7 punti e gioca 20’ di media in stagione regolare qualificandosi ai playoff.

    Nel 2015-2016 è nostro avversario con la canotta di Bergamo in serie B: 8,3 punti a partita durante la regular season e 5,9 punti nei playoff fino alla finalissima persa con Udine. L’anno successivo Bloise passa nel girone A, a Firenze, dove torna a segnare in doppia cifra (12 punti di media) e gioca nuovamente i playoff (6 punti di media).

    Nel 2017-2018 indossa la casacca della Robur Varese, sempre nel girone A di serie B, aumentando il suo score: 17,7 punti durante la regular season e 14,5 durante i playout. L’anno scorso ancora avversario con la canotta di San Vendemiano: 37% da tre punti, 40% da due e 80% ai liberi.

    Ecco le sue prime parole da neobluceleste: «Conosco bene la realtà di Lecco e so che ambiente troverò. Sono il primo acquisto e di conseguenza mi fa molto piacere che si inizi da me, è stimolante: cercheremo di fare campionato un importante e dare del nostro meglio. Personalmente conosco bene la serie B, oltre ad aver calcato parquet di serie A: sono un giocatore da sempre abituato a essere leader in campo, per capire al meglio le situazioni e aiutare i giovani. Tanta concretezza e leadership: il coach mi ha chiamato proprio per questo. Dal punto di vista tecnico, la mia arma principale è a livello offensivo, specialmente col tiro da tre punti. Se c’è da prendersi la responsabilità nei momenti di difficoltà faccio sempre un passo in avanti».

  • Como-Atalanta, affare fatto Arriva il giovane Peli in prestito
    Giovane ala destra classe 2000, si è messo in mostra nel campionato Primavera

    Era già in ritiro con la squadra ad Arona, adesso arriva anche l’annuncio.

    Il Como 1907 comunica l’acquisizione a titolo temporaneo dall’Atalanta diLorenzo Peli. Giovane ala destra classe 2000 si è messo in mostra nel campionato Primavera e questa stagione giocherà nel Como.

    «Sono molto contento di essere arrivato al Como – dice Peli – si tratta di una società importante e qui ho trovato un bel gruppo di persone. È la mia prima esperienza tra i professionisti e quindi spero di poter dare il mio contributo, crescere e migliorare in campo e fuori».

    Giovane. ma pronto: «Lorenzo è un giocatore dalla grande intensità, sia fisica che mentale – dice Carlalberto Ludi, direttore sportivo del Como - Per questi aspetti lo abbiamo considerato uno dei giocatori maggiormente pronti per il calcio dei grandi di tutto il campionato primavera. Potrà essere un valore aggiunto importante».

  • Gilardoni rinuncia a Roma per dedicarsi al Rally d’Alba
    Nella corsa piemontese, Gilardoni si presenterà ai nastri di partenza con una Hyundai i20 Wrc Ng dell’HMI

    Kevin Gilardoni non parteciperà in questo fine settimana al Rally di Roma Capitale, prova di campionato italiano assoluto.

    Non ci sarà per potersi dedicarsi al tanto atteso Rally di Alba che in questo weekend vedrà al via anche le Wrc Plus e il nove volte campione del mondo Sebastien Loeb, oltre a tutti i protagonisti del campionato italiano Wrc, tra i quali anche il comasco Corrado Fontana.

    Nella corsa piemontese, Gilardoni si presenterà ai nastri di partenza con una Hyundai i20 Wrc Ng dell’HMI, l’evoluzione dell’auto con la quale ha vinto la scorsa edizione del Rally del Ticino.

    Insieme a lui ci sarà come sempre il navigatore ligure Corrado Bonato.

    «L’assegnazione dei punteggi relativa alla gara di Roma in concomitanza con l’Europeo - spiega Gilardoni - già a inizio anno non mi convinceva e mi ha portato a optare il Rally di Alba che ho già avuto il piacere di affrontare nel 2015».