Cerca nel sito

Per ricevere info:

Email:
Nome:
Dove si terranno le prossime olimpiadi estive?

Informazioni:

Ufficio CUS Insubria:
Via Monte Generoso 59 · Varese

Palazzetto Sportivo

cus@uninsubria.it
cusinsubria@legalmail.it
tel · 0332 219895

tel · 0332 219896

fax · 0332 219898


Sede legale:
Via Ravasi 2 · Varese

CF 95029780129

PIVA02501940122


 
 

facebook

foto

youtube

twitter


Sport News a Varese

Sport News a Como

  • Male, anzi malissimo Pool CantĂą rischia la B1

    Sconfitta con il Lagonegro e ora sfida decisiva per la sopravvivenza in A2 con Potenza Picena

    L’ultima sfida della Pool Salvezza, quella di sabato prossimo al PalaParini contro la Golden Plast Potenza Picena, sarà decisiva.

    La sconfitta patita ieri pomeriggio a Lauria, in provincia di Potenza, (3-1 il risultato finale raccolto in trasferta al cospetto della capolista Basi Grafiche Geosat), infatti, ha completamente rimescolato le carte in chiave permanenza in serie A2.

    Ci sarà dunque di che sudare per la Pool Libertas nell’ultima gara che deciderà quali tra le ultime squadre della graduatoria scivoleranno direttamente in B1 e quali, invece, si giocheranno successivamente la categoria nell’ulteriore fase playoff. Pur sicura di rimanere in A2,

  • L’onestĂ  di Recalcati «Non siamo da playoff»

    Il coach canturino: «Questa partita ci ha detto che non siamo al livello di una squadra che può ambire al “dopo”».

    Cantù cade a Torino e, dopo tre successi di fila, coach Recalcati deve commentare la sua prima sconfitta da quando è ritornato sulla panchina biancoblù.

    «Mi sembra onesto riconoscere che la partita è stata sempre controllata da Torino e noi siamo sempre stati in difficoltà, sin dall’inizio della partita - l’approccio -. Torino è riuscita a mettere in campo quell’energia che noi non abbiamo e che penso non riusciremo ad avere. Questa partita avrebbe dovuto darci delle risposte nel capire se guardare un po’ oltre o se restare coi piedi per terra e continuare a convivere con le nostre problematiche cercando di raggiungere la salvezza. Dobbiamo essere onesti con noi stessi e dire che in questo campionato non ci arriveremo ai playoff. Non siamo ancor matematicamente salvi, ma abbiamo buone possibilità di acquisire ancora qualche vittoria. Questa partita ci ha detto che non siamo al livello di una squadra che può ambire ai playoff».

    SERIE A - 9^ GIORNATA RITORNO

    Pasta Reggia Caserta - Umana Reyer Venezia 58-61 Vanoli Cremona - Banco di Sardegna Sassari 77-78 Openjobmetis Varese - Betaland Capo d’Orlando 74-72 The Flexx Pistoia - EA7 Emporio Armani Milano 85-74 Fiat Torino - MIA-Red October Cantù 87-76 Dolomiti Energia Trentino - Consultinvest Pesaro 97-91 Enel Basket Brindisi - Sidigas Avellino 92-74 Grissin Bon Reggio Emilia - Germani Basket Brescia lunedì

    CLASSIFICA

    Milano 40 punti; Venezia 32; Avellino 30; Capo d’Orlando, Trento 28; Sassari 26; Reggio Emilia, Torino, Brindisi 24; Pistoia 22; Brescia, Cantù, Varese 20; Caserta 18; Pesaro 14; Cremona 12.

  • Scuderia del Lario, la festa Premiati i piloti protagonisti

    Cena sociale al Golf Club Villa d’Este di Montorfano: Coppa del Presidente a Davide Uboldi

    Como - E’ andata a Davide Uboldi, campione italiano Sport Prototipi 2016 (per lui il quarto tricolore della serie), la Coppa del Presidente assegnata al pilota della Scuderia del Lario che si è particolarmente distinto durante la stagione agonistica. La tradizionale consegna, che si svolge ininterrottamente dal 1997, è avvenuta nel corso della cena sociale della storica associazione automobilistica comasca (la fondazione risale al 1960) al Golf Club Villa d’Este, da parte del presidente Roberto Ambrosoli, presenti il presidente dell’Aci Como Enrico Gelpi, il vice presidente Paolo Brenna e l’inossidabile pluri mondiale Arturo Merzario.

    Un anno , comunque, da incorniciare il 2016, che ha visto i piloti della Scuderia del Lario ottenere risultati importanti in tutte le discipline. Le classifiche finali del campionato sociale, infatti, testimoniano una partecipazione molto combattuta. Per effetto dei punteggi attribuiti in base al numero di gare, il settore velocità ha visto il giovane Matteo Arrigosi aggiudicarsi il titolo sociale, davanti a Davide Uboldi, che pure ha vinto il tricolore. Sul terzo gradino del podio Gianluca Roda.

    Per il rally la classifica piloti vede in testa Luca Ambrosoli, seguito da Ivan Raveglia e Marco Rossini. Corrado Viviani, invece, è primo nella graduatoria navigatori, precedendo Luca Lucini e Valerio Rossini.

    Il sempre vivace settore delle auto storiche decreta campione sociale Andrea Guggiari, davanti a Claudio Magnani e Luca Ambrosoli. Premiati anche i gentlemen drivers Luigi Scalini e Mauro Simoncini.

    «Per il 2017 – annuncia il presidente Roberto Ambrosoli – stiano studiando una formula nuova del campionato sociale che preveda una classifica unica con un consistente monte premi».